Chi siamo

La FLAI è nata il 20 maggio del 2005 da un gruppo di promotori, lavoratori aeroportuali, che hanno sentito l'esigenza di creare una nuova aggregazione di lavoratori degli eroporti lombardi, organizzata come Federazione Sindacale indipendente.

Il suo scopo è quello di arricchire la dialettica sindacale per raggiungere risultati di sintesi unitaria rispondente alle esigenze e ai bisogni dei lavoratori.

L'impegno degli associati è di partecipare secondo i propri ruoli all'attività dell'organizzazione per individuare nei processi sindacali la verità come equilibrio degli interessi in gioco perchè essa è la virtù principale di un'istituzione sociale.

I principi ispiratori della FLAI sono riferiti ai valori di giustizia e di libertà, di democrazia e di pluralismo sindacale nei luoghi di lavoro.

L'Associazione, di natura aconfessionale, è stata realizzata in virtù della Carta Costituzionale Italiana che sancisce il diritto dei lavoratori di associarsi liberamente purchè lo Statuto dell'Associazione stessa sia fondato su base democratica.

L'identità della FLAI, come Sindacato dei lavoratori, si estrinseca su quattro elementi fondamentali che rappresentano le coordinate della sua politica all'interno dei luoghi di lavoro: la partecipazione dei lavoratori nelle politiche industriali dell'azienda, la contrattazione con le parti datoriali per la tutela degli interessi dei lavoratori, l'autonomia sindacale da qualsiasi potere politico e aziendale, la solidarietà tra le diverse fasce di lavoratori e tra questi e le altre realtà che compongono un sistema produttivo.

Gliassociati e, in particolare i rappresentanti sindacali, a tutti i livelli, nell'esercitare il loro ruolo sindacale saranno sostenuti idealmente e politicamente dal significato concreto dei su richiamati elementi identitari.

La FLAI è per la cultura del dialogo costruttivo con le controparti datoriali e con le altre Organizzazioni Sindacali e persegue una politica Pro-Labor nel contesto economico del Trasporto aereo tenendo presente che il lavoro è la dimensione fondamentale dell'uomo. Perciò la sua azione sarà sempre rivolta alla centralità della salute psicofisica.

La FLAI è favorevole al libero mercato dei servizi aeroportuali, quando porta benefici ai consumatori, ai lavoratori e alla comunità, quando esso è rispettoso delle regole che garantiscono la stabilità, la sicurezza del lavoro e la coesione sociale. Insomma la FLAI è per l'economia di mercato e non per una società di mercato.

L'Associazione è pluralista dal punto di vista sindacale, essa stessa rappresenta nei fatti un'esperienza di pluralismo, ma ritiene fondamentale, per una maggior democrazia nei luoghi di lavoro, che i lavoratori abbiano il diritto di costituire un Organismo sindacale unitario, RSU, eletto e sempre soggetto a verifica direttamente da loro stessi.

La FLAI è una Organizzazione sindacale snella, senza sovrastrutture e burocrazie, opera all'interno dei sedimi aeroportuali con organismi verticali che sono costituiti con criteri elettivi degli associati.

Il rapporto tra gli iscritti è solidale, nella comunità della FLAI si praticano i valori della trasparenza e della legalità e si respirano continuamente i sentimenti morali d'amicizia e di solidarietà.